Radiofrequenza


Radiofrequenza


La radiofrequenza monopolare è considerata oggi l’alternativa non invasiva alla chirurgia estetica. Questo tipo di trattamento viene utilizzato per alcune zone del corpo quali addome, glutei, cosce e braccia e per gli inestetismi più comuni come le adiposità, la cellulite e i residui di liposuzioni.

Inoltre, è particolarmente indicato per rassodare e tonificare i tessuti dopo una gravidanza, o una dieta ferrea, oppure ancora per rimediare a cedimenti causati da una prolungata esposizione al sole.

Gli apparecchi impiegati sono dotati di un manipolo che trasferisce energia direttamente ai fibroblasti, le cellule che producono elastina e collagene, giungendo fino alla fascia muscolare superficiale. Il collagene prodotto dai fibroblasti definisce la struttura portante della pelle, mentre l’elastane le dona la sua elasticità.

Le onde della radiofrequenza riattivano i fibroblasti, ridandogli energia e innescando così la produzione di nuovo collagene ed elastina. Questo effetto dura per parecchi mesi dalla seduta.

Mediamente una seduta dura 50/55 minuti, e il risultato che si ottiene è una pelle più elastica e giovane: un vero lifting naturale.

La radiofrequenza permette inoltre una migliore ossigenazione dei tessuti e un notevole miglioramento della circolazione grazie all’aumento del metabolismo cellulare. L’effetto rimane visibile per molti mesi.


ATTENZIONE!

Il trattamento è controindicato ai portatori di pacemaker.

 

 


 modulo di contatto

 

informativa privacy*